African Notizie Innovation Challenge - 1 milione di dollari

5 gennaio 2012
da Ismail Dhorat

L' iniziativa africana media (AMI), la più grande associazione del continente di proprietari e operatori dei media, ha annunciato $ 1 milioni di fondi per stimolare l'innovazione nell'industria mediatica.

Il nuovo africana Notizie Innovation Challenge (ANIC) è stato progettato per incoraggiare la sperimentazione di tecnologie digitali e sostenere le migliori innovazioni che rafforzano le organizzazioni di notizie africane.

AMI amministratore delegato Amadou Ba Mahtar annunciato il fondo al 4 ° African Leaders Forum di Amici in Tunisia il 10 novembre Questa settimana, Ba ha confermato che Omidyar Network , Google , la John S. and James L. Knight Foundation , Konrad-Adenauer-Stiftung , e il Dipartimento di Stato hanno tutti impegnati sia il finanziamento o il supporto tecnico per l'iniziativa.

L' Associazione mondiale della carta stampata si è inoltre impegnata tutoraggio aziendale e il supporto di esperti di marketing per i vincitori ANIC.

"I media tradizionali sono ancora in crescita in Africa, ma le organizzazioni dei media sanno che hanno bisogno di passare al digitale e mobile per preparare il futuro. Molti, tuttavia, non hanno le risorse per sperimentare o prendere rischi, soprattutto in questo clima economico ", ha detto Ba. "Questo concorso è il nostro modo di dire: 'Siamo qui per aiutare. Se si arriva con un'idea innovativa per migliorare i mezzi di paesaggio africano, vi aiuteremo a farlo accadere. '"

I vincitori del concorso annuale riceveranno borse di studio di semi che vanno da $ 12.500 a un massimo di 100.000 dollari per i progetti più ambiziosi. Per costruire modelli di business solidi, i beneficiari riceveranno anche assistenza tecnica e sostegno di start-up, così come mentoring one-on-one da alcuni dei maggiori esperti dei media di tutto il mondo.

"Stiamo cercando di coltivare una cultura dell'innovazione in media africani", ha detto di AMI digital strategist e ANIC project manager Justin Arenstein. "Vogliamo che i vincitori per ottenere i loro prodotti al mercato in modo rapido, e vogliamo rimuovere quanto più rischio possibile. Questi pionieri avranno accesso agli esperti che la maggior parte dei media semplicemente non hanno. "

Arenstein sta lavorando con AMI come parte di un cavaliere Internazionale del Giornalismo Fellowship gestito dal Centro Internazionale di Giornalisti (ICFJ), con i fondi del John S. and James L. Knight Foundation e la Fondazione Bill & Melinda Gates .

Il concorso si rivolgerà soluzioni alle sfide tecnologiche che affrontano media africani, tra cui le modalità per rafforzare il giornalismo d'inchiesta a base di dati, il coinvolgimento del pubblico, distribuzione di notizie mobili, visualizzazione dei dati, flussi di entrate e sistemi di workflow.

"Stiamo gettando la rete il più ampio possibile", ha detto Arenstein. "Fino a quando la soluzione è scalabile e adeguato alle condizioni del mercato locale, siamo lieti di prenderlo in considerazione."

Il concorso è modellato del Cavaliere Fondazione di grande successo Cavaliere News Challenge , che ha seminato l'innovazione di notizie dei media di tutto il mondo nel corso degli ultimi cinque anni. "Lavoreremo a stretto contatto con il Cavaliere Fondazione per incorporare le migliori pratiche e tecnologie per un concorso notizia digitale progettato per risolvere i problemi e stimolare nuove idee", ha detto Joyce Barnathan, presidente del Centro Internazionale per i giornalisti.

AMI lancerà il sito web del concorso nel mese di dicembre 2011. Nella prima fase, i giornalisti e gli editori africani sarà chiesto di individuare le sfide più urgenti che attendono il settore. Una volta che questi sono stati identificati, AMI pubblicherà un invito a presentare candidature destinate a questi temi nel febbraio 2012.

I vincitori saranno scelti attraverso un rigoroso processo di valutazione in due fasi, che consiste di voto del pubblico e di una revisione di finalisti da una giuria di esperti. I primi concorrenti riceveranno una combinazione di contanti e di supporto tecnico.

I vincitori saranno poi prova le loro innovazioni in AMI membro-redazioni e progetti vetrina alle riunioni dei media internazionali.

Il concorso innovazione africano è parte della più ampia iniziativa di AMI per costruire l'imprenditorialità digitale all'interno dei media tradizionali. AMI sostiene anche una nuova rete di HacksHackers.com capitoli in tutta l'Africa che porterà tecnologi insieme con i giornalisti per contribuire a progetti pilota nei media digitali. I capitoli si svolgerà workshop e contribuire a incubare idee per la African News Innovation Challenge.

Ancora nessun commento

Lascia un Commento

Nota: è possibile usare XHTML di base nei vostri commenti. Il tuo indirizzo e-mail non sarà mai pubblicato.

Iscriviti a questo commento feed via RSS